FANDOM


Xadhoom scheda
Quote rosso1 Non si sfugge alla mia vendetta! Quote rosso2
~ Xadhoom

Xadhoom è una aliena originaria del pianeta Xerba ed è la più potente alleata che Pikappa abbia contro gli evroniani. Il suo vero nome è Xado ma l'aliena lo cambierà nel corso delle vicende in Xadhoom perchè nella sua lingua significa "creditore".

Aspetto fisicoModifica

Il corpo di Xadhoom si è fuso con la tuta rossa di protezione che indossava la scienziata durante l' esperimento da lei condotto nei pressi di Xerba. Il suo fisico è molto sottile e il suo torace è capace di dividersi in due parti in modo da evitare i colpi che le potrebbero venire inflitti. Le spalle e gli avambracci sono formati da parti tubolari connessi tra di loro da un sottile composto organico simile a quello presente sul torace. I piedi della ragazza si compongono di due protuberanze ciascuno piuttosto lunghe, che ricordano vagamente i piedi palmati dei paperi. L'acconciatura di Xadhoom è a forma di cresta ed è l'unica parte del suo corpo rimasta uguale dopo l'esperimento scientifico; gli occhi dell'aliena sono invece privi di pupille e le iridi sono color verde pisello.

CarattereModifica

Xadhoom ira

L'ira di Xadhoom nei confronti di Evron

Xadhoom mostra un carattere terribilmente impaziente ed irascibile, frutto del dolore che gli evroniani le hanno provocato tradendo la sua fiducia e distruggendo tutto il popolo xerbiano. Spesso le capita di gettarsi imprudentemente in battaglia e a volte capita che finisca in una trappola escogitata dagli evroniani, la quale però normalmente fallisce vista l'immensa potenza che Xadhoom possiede.

Il suo stato d'animo è spesso tormentato dal ricordo del suo amore Xari e dal senso di colpa di aver abbandonato il suo popolo nel momento del bisogno; spesso infatti quando vaga per lo spazio da sola alla ricerca di evroniani o di tracce di Xerbiani si perde sempre nei suoi ricordi, provando successivamente momenti di nostalgia e di furore.

Nei momenti in cui si trova con il suo unico alleato nell'universo, Pikappa, riesce a dimostrare momenti nei quali la sua ira si placa, riuscendo a discutere con Paperino e ad elaborare particolari strategie per combattere Evron.

In battagliaModifica

Xadhoom in battaglia non conosce rivali: oltre ad essere immune alla coolflamizzazione, è una fonte vivente di energia che si genera fin quasi all'infinito e la può scagliare sotto qualsiasi forma contro i suoi nemici, carbonizzandoli. La parte inferiore al bacino assume la forma di un fascio di energia quando l'aliena viaggia nello spazio, permettendole di raggiungere velocità elevatissime. L'intero busto è capace di dividersi in due parti, evitando così eventuali attacchi. Xadhoom può inoltre scatenare una esplosione tale da generare un sole, questa soluzione però è da considerarsi estrema da adottare in quanto porterebbe alla sua morte biologica.

StoriaModifica

PKNAModifica

La ricerca di una nuova forma di energiaModifica

Quote rosso1 Aprirò le porte d'un nuovo futuro per tutti gli xerbiani! Quote rosso2

~ Xado nell'avviare l'esperimento
Xadhoom e Xari

Il primo incontro tra Xado e Xari

Xado nasce sul pianeta Xerba alle luci della stella Xarha, un segno di cattivo auspicio per il popolo xerbiano. Nonostante ciò Xaedus, padre della piccola xerbiana, cresce la figlia assieme a sua moglie come se questo fattore non riguardasse più di tanto Xado e la piccola, fin dai primi anni di vita, dimostra un grande interesse per l'astronomia. Crescendo, la bambina comincia a contare, catalogare e studiare le stelle che circondano il suo pianeta, realizzando un opera ancora più dettagliata di quelle fino ad ora create dai più illustri scienziati.

Divenuta ragazza, prima entra a far parte di un team di scienziati illustri e successivamente viene eletta a capo dell'intera comunità scientifica del popolo xerbiano. Qui conosce un altro illustre scienziato: Xari. I due ragazzi presto si innamorano, trovandosi pure d'accordo sulle decisioni da prendere in campo politico. Durante questo periodo di felicità Xado pensa pure a scoprire un nuovo modo per generare energia illimitata e far si che il suo popolo possa sopravvivere a qualunque interperia. La sua ricerca la porta a scoprire che la cepheide azzurra che illumina il suo pianeta può essere la giusta fonte di energia per far sopravvivere il suo popolo.

Il giorno nel quale Xado avrebbe dovuto avviare il suo esperimento, il popolo xerbiano riceve una comunicazione da parte degli evroniani per realizzare un trattato commerciale che si sarebbe avviato con l'arrivo di alcuni esponenti di questo misterioso popolo. La comunità scientifica si divide su due fronti opposti: alcuni favorevoli a prendere accordi con gli evroniani ed altri contrari in quanto ritenuti pericolosi. Xado vede la situazione come un intralcio al compimento della sua opera e decide in modo irresponsabile di accogliere sul suo pianeta gli evroniani, non dando ascolto agli avvertimenti del suo stesso ragazzo.

Xado esperimento 2

Xado con la sua astronave nei pressi della cepheide azzurra

Mentre i nuovi visitatori sbarcano sul pianeta, Xado si precipita nel suo laboratorio e, una volta indossata la tuta di protezione, si avvia con una navicella nei pressi della cepheide azzurra; con alcuni macchinari da lei costruiti riesce a convogliare l'energia della stella nel suo corpo e a diventare una nuova creatura, indipendente da qualunque forma di energia e quindi in grado di sopravvivere per moltissimi anni.

Xado torna sul suo pianeta contenta della riuscita del suo esperimento e non vede l'ora di annunciare le sue scoperte al mondo scientifico ma, sbarcata su Xerba, si ritrova una brutta sorpresa: le città sono tutte distrutte e il suo popolo tutto scomparso. La xerbiana si dispera e con tutto l'ira che prova nel cuore giura vendetta a tutto l'Impero Evroniano, volendo quindi spazzarlo via dalla faccia dell'Universo.


L'incontro con PikappaModifica

Quote rosso1 Nella mia lingua, Xadhoom significa creditore! E io ho un grosso credito da esigere! Quote rosso2

~ Xadhoom spiega a Pikappa l'origine del suo nome da battaglia

Parecchio tempo trascorre dalla caduta di Xerba al giorno in cui Xadhoom intercetta tre astro-incursori che si dirigono verso la Terra. La xerbiana distrugge due delle tre astronavi e in quella sopravvissuta al suo attacco vi si nasconde nel convogliatore energetico del motore per capire dove il veivolo sia diretto e quali intenzioni ostili abbiano gli evroniani nei confronti del pianeta blu.

L'astronave atterra in una centrale elettrica nei pressi di Paperopoli dove i vampiri succhiaemozioni coolflamizzano i tecnici al lavoro ed installano la loro base operativa terrestre.

Xadhoom tentativo bruciare PK

Xadhoom colpisce Paperiniik

La sera stessa una consistente pattuglia si dirige in città e Xadhoom decide di uscire dal suo nascondiglio per pedinare i soldati. La sua ricerca la conduce in un vicolo nel quale è in corso uno scontro tra gli evroniani e Pikappa. Sfondato il muro alle spalle del supereroe, la xerbiana si unisce al combattimento e dopo aver carbonizzato tutti i soldati, colpisce pure Paperinik credendolo uno di loro ma si accorge che il suo fascio di energia non ha alcun effetto su di lui. Il paladino di Paperopoli fugge spaventato con la 313-X da Xadhoom ma l'aliena lo insegue e gli distrugge il propulsore del motore dell'auto, facendolo precipitare. Xadhoom così si allontana credendo di aver vinto lo scontro.

La sera successiva la xerbiana si trova seduta su una roccia a guardare il laghetto presente in Lateral Park quando si accorge che qualcuno è sulle sue tracce. Dopo essersi nascosta si accorge che il suo avversario è Paperinik e lo accoglie tentando di bruciarlo ma il supereore attiva un marchingegno della Pikar, il quale genera un limitatore di dispensione di energia che riesce ad immobilizzare Xadhoom. Pikappa tenta di chiarirsi con l'aliena ma viene attaccato da una pattuglia evroniana e Xadhoom assiste allo scontro tra il papero mascherato e i soldati, valutando che Paperinik non è un nemico bensì un alleato.

Il supereroe torna da Xadhoom per riprendere il discorso lasciato interrotto ma la xerbiana gli spiega subito che ha già compreso che i due stanno dalla stessa parte e si libera dal limitatore di energia come se niente fosse, lasciando Pikappa senza parole. La dottoressa accetta volentieri di allearsi con Paperinik per affrontare la minaccia evroniana che incombe sulla città, visto che il piccolo papero conosce meglio di lei il pianeta sul quale si trova; oltre ad allearsi, la ragazza si sistema in uno dei piani ancora vuoti della Ducklair Tower dove avrebbe alloggiato fino a che non avrebbe eliminato tutti gli evroniani sbarcati sul pianeta.

Xadhoom con bicarbonato

Xadhoom osserva per la prima volta del bicarbonato

Nel suo nuovo alloggio Xadhoom si trova molto più a suo agio e non mancano gli accorgimenti da parte di Paperino che cerca di trattare la sua ospite col più possibile riguardo. Quando il papero le porta la colazione, Xadhoom gli spiega che lei si nutre escolsivamente di processi termonucleari i quali alimentano i suoi poteri ma tendono a bruciarle spesso lo stomaco; per risolvere questo problema, Paperino le porta una confezione di bicarbonato, una polvere che la xerbiana non aveva mai visto prima.

Finito velocemente il primo barattolo, l'aliena esce dal suo alloggio in cerca di altro bicarbonato e comincia ad esplorare i vari piani della Ducklair Tower, dopo essersi travestita con l'imperemabile e gli occhiali da sole di Paperino. Xadhoom incontra nuovamente il suo alleato all'entrata dell'edificio assieme al giornalista Angus Fangus e Valentine, una sua collega che si dimostra particolarmente interessata all'abbigliamento della ragazza. Il papero vestito alla marinara riesce a svicolare il discorso della giornalista e a portare la sua amica nella sua stanza da custode della Ducklair Tower. Paperino spiega a Xadhoom che ha scoperto l'ubicazione della pattuglia evroniana atterrata a Paperopoli: la centrale elettrica; la dottoressa però ribatte che lei era già a conoscenza di questa informazione ed era rimasta nascosta agli evroniani per scoprire se ce ne fossero degli altri sul pianeta oltre a quelli che erano sbarcati con lei, ma una volta alleatasi con Pikappa aveva intuito che quella era l'unica in circolazione ed era arrivato il momento di eliminarla.

Campo di forza

Xadhoom e Paperinik intrappolati nel campo di forza

La sera stessa, il duo si dirige alla centrale elettrica e sorprendono una squadra di soldati intenti a trasportare del materiale all'interno dell'edificio. Xadhoom si adegua alla decisione presa da Pikappa di pedinarli, nonostante sia contraria e voglia eliminarli immediatamente. I due giungono in una stanza dove è stato installato una grossa apparecchiatura in grado di creare un campo di forza per contenere l'energia di Xadhoom e intrappolare il supereroe; ad attenderli vi è un comandante evroniano senza alcun soldato, in quanto quelli che avevano visto in precedenza, erano solo una proiezione in 3D realizzata da un evron-eye. Paperinik e Xadhoom vengono imprigionati nel campo di forza e ci sarebbero rimasti fino alla loro fine. Il paladino allora tenta per la terza volta di scoprire qualcosa di più sul passato della sua alleata e la dottoressa decide infine di raccontargli del suo esperimento e della caduta di Xerba da parte degli evroniani. Tornati alla luce vecchi ricordi, Xadhoom si infuria e decide di utilizzare tutto il suo potere per liberarsi del campo energetico ma Paperink la ferma, notando che il macchinario è collegato alla rete elettrica paperopolese. Pikappa contatta così Uno chiedendogli di interrompere il flusso di corrente nella zona della centrale elettrica e, una volta compiuto, i due alleati si trovano liberi. Xadhoom così può scatenare la sua ira contro la pattuglia evroniana e assieme a Pikappa, sconfigge tutti i soldati distruggendo inoltre l'incrociatore rimasto.

Finito lo scontro, i due si dirigono verso la Pikar che Paperinik aveva parcheggiato nei pressi della centrale e la xerbiana saluta il suo nuovo alleato partendo per lo spazio alla ricerca dell'avamposto evroniano presente nella sua galassia.

L'Incrociatore evronianoModifica

Quote rosso1 E sia! Xadhoom mantiene sempre le sue promesse! Volevate la mia energia e l'avrete! Tanta quanta non ne avete mai vista prima d'ora! Quote rosso2

~ Xadhoom a Zoster e Zondag
Xadhoom torna sulla Terra

Xadhoom soccorre Angus mentre viene trascinato da Kursaal fuori dalla Ducklair Tower

Xadhoom torna presto sulla Terra visto che intercetta le frequenze di un astro-incursore che si dirige verso Paperopoli. La xerbiana giunge giusto in tempo alla Ducklair Tower per salvare Pikappa e l'ormai coolflamizzato Angus Fangus dalle grinfie di alcuni soldati evroniani.

Xadhoom rimane soddisfatta di aver aiutato il suo alleato e di sapere che il supereroe conosce uno specialista nei traumi subiti da evron-gun; Paperinik però si dimostra contrario al mostrare il suo amico alla ragazza e le consiglia di rimanere nei pressi del palazzo per eliminare eventuali evroniani che potrebbero tornare all'attacco. Xadhoom ritiene che il suo amico le nasconda qualcosa ma la motivazione a rimanere di pattuglia nei pressi della Ducklair Tower, le basta per non approfondire l'argomento.

Dopo qualche minuto, il tetto del palazzo si stacca dal corpo centrale, formando una astronave dal cui finestrino sbuca Paperinik che invita Xadhoom a bordo del veivolo la cui destinazione è Venere. A bordo fa conoscenza con l'intelligenza artificale Uno la quale, assieme a Pikappa, le spiega che stanno viaggiando verso Venere perchè hanno individuato una base evroniana nei pressi della sua orbita. Sempre sull'astronave, la xerbiana viene pure a conoscenza di Angus, la persona a cui il supereroe vuole restituire le emozioni risucchiate dalla evron-gun di un evroniano.

Dopo un piccolo dirottamento provocato da Angus in stato semi-coolflame mettendo alla prova la pazienza della Xerbiana, l'astronave raggiunge la meta desinata ma inizialmente agli occhi dei passeggeri non appare nulla che possa sembrare una base aliena. Solamente Uno, coi suoi sensori, e Xadhoom, coi suoi poteri, riescono a percepire l'Incrociatore evroniano di fronte a loro; improvvisamente la gigantesca astronave appare pure agli occhi di Pikappa e il loro veivolo viene trascinato all'interno dell'Incrociatore grazie ad un raggio traente.

Xadhoom con xerbiano coolflamizzato

Xadhoom incontra uno xerbiano coolflamizzato

Una volta all'interno, il trio abbandona l'astronave, lasciando Uno da solo, e irrompono in un corridoio laterale sfondando la parete grazie all'energia generata dalla xerbiana. La missione del gruppo è quella di cercare qualcuno o qualcosa che possa restituire ad Angus le sue energie emozionali, quindi si mettono ad esplorare l'astronave senza una precisa direzione da seguire. Finiti sul ponte mediano, Pikappa e Xadhoom si ritrovano ad affrontare continue orde di evroniani che tentano di fermarli e nel frattempo di rapire Angus; vista la situazione, la dottoressa decide di creare un buco sul pavimento e scappare assieme a Paperinik al livello inferiore, lasciando senza volere il giornalista nelle mani dei vampiri alieni succhia-emozioni.

Xadhoom e Pikappa scendono per parecchi livelli fino a giungere in un hangar dove ad accoglierli vi sono alcuni coolflame; tra questi la ragazza trova uno xerbiano coolflamizzato e rimane impressionata dalla fine che il suo popolo ha fatto. Paperinik coglie l'occasione per convincerla ad interessarsi maggiormente a salvare Angus, in modo che non faccia la stessa fine degli abitanti di Xerba; in questo modo Xadhoom si sente più motivata a salvare l'amico del suo alleato, impegnandosi a cercarlo seguendo il suo tracciato energetico.

Seguendo la pista energetica, il duo giunge nella sala dove si trovano il generale Zondag e il capobranca scientifico Zoster intenti ad avviare l'esperimento di quest'ultimo. Xadhoom blocca immediatamente il generale evroniano, incutendogli timore per evitare che questi dia altri ordini ai suoi uomini; in questo modo Paperinik riesce a contrattare con calma la liberazione di Angus e la restituzione al giornalista delle sue emozioni. Zoster si dimostra disponibile a collaborare con il papero terrestre ma in cambio della sua opera, vuole che Xadhoom rimanga sull'incrociatore per essere studiata e carpire il segreto dell'esperimento che l'ha resa così potente. Xadhoom tituba per alcuni istanti ma per salvare Angus è disposta ad accettare le condizioni imposte dall'evroniano; Pikappa tenta di fermarla ma la ragazza lo rassicura spiegandogli che è sicura di quello che sta compiendo; così la dottoressa viene imprigionata in una particolare capsula indebolitirce.

Incrociatore evroniano esplode

Xadhoom distrugge l'incrociatore facendolo esplodere

Restituita l'energia emozionale ad Angus, Paperinik è pronto per ritornare da Uno ma gli evroniani si dimostrano ancora una volta perfidi, non permettendo al supereroe di lasciare l'astronave visto che in precedenza non se ne era contrattato. Xadhoom, che si aspettava una simile reazione, si libera facilmente dalla capsula e intima al suo alleato di fuggire il prima possibile, visto che ha intenzione di far esplodere per intero l'Incrociatore. Il superpapero non si fa ripetere una seconda volta l'ordine imposto dalla alleata e scappa immediatamente con Angus, dopodichè la xerbiana distrugge completamente l'astronave, coinvolgendo nell'esplosione Zondag e Zoster.

Una astronave xerbiana alla derivaModifica

Quote rosso1 Dobbiamo parlare noi due. Di affari. Quote rosso2

~ Xadhoom a Pikappa
Xadhoom computer astronave

Xadhoom trova il diaro di bordo dell'astronave alla deriva.

Con la distruzione dell'Incrociatore di Zondag, Xadhoom si ritrova a vagare per lo spazio profondo, ripensando allo xerbiano coolflamizzato che ha trovato sull'astronave evroniana e al suo fidanzato Xari, temendo ormai che pure questi sia divenuto un coolflame. Il dolore e la nostalgia per il suo popolo la portano a tornare su Xerba, ormai un pianeta distrutto e desolato. Osservare quelle che una volta erano città abitate, non fa altro che aumentare l'ira che la xerbiana riserba per gli evroniani e riparte alla ricerca dei suoi nemici, dopo aver ripetuto il suo giuramento di vendetta nei loro confronti.

Mentre vola nello spazio, la ragazza intercetta una astronave xerbiana alla deriva e le sue speranze che possa esserci qualche suo simile al suo interno, aumentano notevolmente. Sfortunatamente una volta entrata non trova nessuno ad accoglierla ma soltanto i segni di un duro scontro molto probabilmente sempre avvenuto contro gli evroniani. La dottoressa raggiunge la sala di controllo del veivolo ed accede al computer principale, dal quale apre un file con sopra registrato il diario di bordo. La registrazione era stata realizzata dal comandante Xento e tratta dei momenti della caduta di Xerba con l'inizio della fuga del suo popolo dal loro pianeta d'origine.

Xadhoom si dispera nell'ascoltare per la prima volta un suo compagno raccontare le ultime ore del suo popolo ma, finita la registrazione, viene a conoscenza che altre due astronavi xerbiane hanno messo in salvo parte del suo popolo. Nella ragazza si riaccende la speranza che qualcun'altro possa essere soppravvissuto e, per rintracciare le due astronavi, avrebbe chiesto aiuto al suo alleato Pikappa e all'intelligenza artificiale Uno. Così Xadhoom si dirige verso la Terra e rintraccia Paperinik mentre è intento a distruggere un campo di spore evroniane nei pressi del Dept 51, una zona desertica vicino a Paperopoli. La xerbiana aiuta il suo alleato generando una esplosione che manda in fiamme tutte le spore, eliminandole completamente. A fine missione, i due si incontrano in un luogo appartato dai militari e dalle telecamere e così la ragazza propone un accordo al suo amico: lei lo avrebbe aiutato a scacciare gli evroniani dal suo pianeta e in cambio Uno, con le sue potenzialità, la avrebbe aiutata a trovare le due astronavi xerbiane che ancora vagano per lo spazio.


Le spore africaneModifica

Quote rosso1 Regola numero due...io vinco e tu perdi! Quote rosso2

~ Xadhoom a Zargon dopo averlo sconfitto

Xadhoom e Pikappa tornano a Paperopoli. Qui la ragazza chiede al suo alleato di poter utilizzare il suo supercomputer ignorando che questi sia una intelligenza artificiale; infatti all'interno del piano segreto, la xerbiana ed Uno hanno un acceso dibattito poichè quest'ultimo tenta di spiegare alla dottoressa che è una impresa difficile perchè le emissioni neutritiche delle loro astronavi sono talmente basse da confondersi con quelle di stelle o pianeti ma lei non lo vuole ascoltare e cerca di trovare il pannello di controllo di Uno.

Paperinik si arrabbia con entrambi e riesce a riportare la situazione alla calma, incominciando a cercare la possibile ubicazione di altre spore evroniane. Xadhoom si mette all'opera assieme ad Uno elaborando una ricerca attraverso formule e algoritmi matematichi xerbiani; nonostante ciò si trova sempre in contrasto con l'intelligenza artificiale e i due finiscono per confrontarsi nuovamente in un lungo dibattito matematico. A fermare nuovamente la discussione è sempre Pikappa che in disparte è riuscito pure lui a rintracciare il possibile luogo delle spore: in centro-Africa, nella regione dei grandi laghi.

Battaglia Xadhoom e Pk

Xadhoom e Pikappa durante il combattimento contro gli evroniani che hanno teso loro l'imboscata

Sapendo dove recarsi, Xadhoom parte immediatamente per l'Africa, lasciando il suo alleato alle prese con l'aereo di linea. La ragazza si stabilisce nei pressi della città Ducjij, in attesa dell'arrivo di Paperino. Il suo amico la raggiunge nel pomeriggio mentre osserva il tramonto africano, pensando a quanto fossero freddi quelli su Xerba in confronto a questo. Il papero spiega di aver trovato una traccia sul possibile luogo delle spore ma vedendo turbata la sua amica le chiede il motivo di tanta impazienza; la ragazza gli confida del videomessaggio che ha trovato sull'astronave xerbiana, della possibile speranza di ritrovare Xari e di quanto si senta responsabile di tutto ciò che è accaduto al suo popolo. Paperino comprende lo stato della sua amica ed è consapevole che dovrà difendere il suo pianeta fino alla fine per evitare la stessa sorte di Xerba.

Il duo decide di agire di notte, per non essere visti e disturbati da altre persone all'oscuro della minaccia evroniana; la loro meta è una gola con delle incisioni rupestri raffiguranti alcuni indigeni africani che scacciano alcuni alieni. Arrivando nei pressi della gola, a Xadhoom e Pikappa viene teso un agguato dagli evroniani e dal generale Zargon. Inizia una lunga battaglia che si conclude con una grossa esplosione da parte della xerbiana, riuscendo ad eliminare tutti i soldati nei paraggi.

La ragazza si mette a cercare il suo alleato ma lo ritrova in stato di semi-coolflamizzazione e per non lasciare pure lui in mano ai vampiri succhia-emozioni, decide di colpirlo con un suo raggio, credendo di porre fine alla sua vita. La xerbiana scopre poi la base evroniana di Zargon, nei pressi del nido di spore e comincia a creare scompiglio tra le truppe, eliminando un soldato dopo l'altro, concludendo con la distruzione dell'astronave nemica.

Xadhoom colpisce Pikappa coolflame

Xadhoom colpisce Pikappa per non lasciarlo in mano agli evroniani

Finita la battaglia, trova il corpo di un generale evroniano ed è sull'intento di andarlo a prendere quando, alle sue spalle, viene sparato un raggio che la tramortisce; la divisa nera era stata soltanto un'esca per attirarla in una trappola elaborata da Zargon. Un semplice raggio però non basta a mettere fuori gioco Xadhoom, che si rialza pochi minuti dopo con grande stupore del generale; la ragazza sconfigge così l'evroniano colpendolo con un fascio di energia così potente da sotterrarlo.

Sconfitto anche il generale, la xerbiana si accorge che le spore evroniane sono state scacciate e distrutte da un folto gruppo di militari e mentre vaga tra i resti della battaglia, incontra Paperinik che è riuscito a sopravvivere al raggio che le aveva lanciato e le spiega che in quel momento era soltanto stordito perchè aveva smorzato il raggio di Zargon con l'Extransformer. Xadhoom si domanda come non sia riuscita a terminare Pikappa e questo fa infuriare il suo alleato; la ragazza allora gli chiede di raccontarle la leggenda sulla nascita delle sorgenti della Luna, visto che prima dello scontro lo aveva interrotto perchè era interessata solo a spazzare via gli evroniani. Durante il racconto il cielo stellato viene illuminato da lunghi fasci di luce, provocati dalla caduta delle spore che avevano preso il volo in precedenza per scappare dalla furia dei militari ma nonostante ciò si ritrovano ad essere eliminate. Xadhoom saluta velocemente il suo alleato e parte per andare ad aiutare i militari a completare l'opera di distruzione.


Il raggio stordenteModifica

Quote rosso1 Fammi indovinare. Tu...non volevi? Io invece sì! Quote rosso2

~ Xadhoom un attimo prima di colpire Gamma
Xadhoom colpita da raggio

Xadhoom viene colpita dak raggio assorbente

Xadhoom insegue una astronave evroniana in avaria finchè non si ferma nell'orbita di un piccolo pianeta. Un paio di evroniani escondo dal veivolo per riparare la parte lesionata dell'astronave, quindi la xerbiana decide di mostrarsi ai suoi nemici incominciando ad eliminarli e a danneggiare maggiormente il veivolo. La ragazza si accorge troppo tardi di essere caduta in una trappola: l'astronave era solo un esca per attirarla nei pressi del piccolo pianeta, dal quale improvvisamente spuntando diversi cannoni che sparano raggi assorbenti. Un primo colpo manca il bersagio, andando a finire dritto sul Sole, mentre un secondo centra in pieno la ragazza. A fatica, Xadhoom riesce a penetrare nella base evroniana attraverso il raggio che le viene sparato contro e così facendo, genera una esplosione che distrugge il piccolo pianeta artificiale con tutti i soldati presenti al suo interno.

Stremata, Xadhoom si aggrappa ad un disco individuale evroniano e cerca di indirizzarlo verso la Terra, dove risiede il suo unico alleato che la possa aiutare. La xerbiana entra in contatto con l'atmosfera e atterra sulla Ducklair Tower, dove Uno le presta soccorso immediato, avvertendo pure Paperino dell'accaduto. Il piccolo papero giunge subito al centocinquantunesimo piano e assieme all'intelligenza artificiale decidono di ospitare la ragazza in una piccola stanza senza che gli inquilini della Ducklair Tower lo sappiano.

La xerbiana si riprende presto ed è subito intenta a farla pagare agli evroniani per il tranello che le avevano teso ma Paperino si dimostra contrario e cerca di calmare la sua rabbia spiegandole che lei necessita ancora di un po' di riposo. Xadhoom però non ha per niente voglia di attendere per vendicarsi del torto, così una volta che il suo alleato la lascia sola, ruba alcuni vestiti per camuffarsi e attraversa i piloni portanti della Ducklair Tower scomponendosi in molecole e ricomponendosi all'esterno dell'edificio. Essendosi esposta troppo al raggio del cannone assorbente, questi l'ha ridotta talmente male che comincia a scambiare i criminali paperopolesi per soldati evroniani. In un negozio cinese di alimentari brucia alcuni rapinatori e fa saltare in aria il locale, mentre su un treno di linea brucia una banda di teppisti, distruggendo inoltre una carrozza per volare via dalla stazione.

Xadhoom confusa

Xadhoom scambia i rapinatori per soldati evroniani

Ogni volta che si reca a caccia di evroniani, la ragazza riesce ad eludere i sensori di Uno e a mascherare la sua scomparsa a Paperinik, facendosi sempre trovare nella sua stanza ogni volta che il suo alleato viene a farle visita oppure ad analizzare le condizioni sulla sua salute.

Una sera Pikappa le chiede di andare a fare un giro per Paperopoli con lui a caccia di un misterioso nemico che da alcuni giorni mette in subbuglio la città causando gravi danni alle strutture e ai suoi cittadini. Xadhoom non sa che il mostro che si sta cercando è lei stessa in quanto non è consapevole che le persone da lei colpite non siano affatto evroniani; lo stesso Paperinik è all'oscuro che il misterioso nemico sia proprio la sua alleata. Il duo sorvola quindi la città in cerca dell'individuo ma la loro caccia viene interrotta da una emergenza: un furgone portavalori viene preso d'assalto da un folto gruppo di rapinatori. I due intervengono a difesa del contenuto del furgone ma, durante il combattimento, Xadhoom scambia i criminali per soldati evroniani, colpendo pure i due ex agenti PBI Delta e Gamma, che si trovavano sul posto per catturarla. A fine combattimento la xerbiana colpisce pure il suo alleato, riconoscendolo ormai solo come un evroniano e si libera poi in volo soddisfatta della sua opera.

Xadhoom riacquista energia

Xadhoom riacquista energie grazie al raggio sparato da Gamma

Più tardi Xadhoom viene attirata in una fabbrica abbandonata dal rumore di un motore di un astroincursore evroniano. Entrando nell'edificio si ritrova però di fronte ad uno strano apparecchio che non assomiglia assolutamente ad un astroincursore, così incomincia a scagliare raggi di energia verso Pikappa, l'artefice della trappola: il papero infatti voleva spararle contro un particolare bazooka il cui raggio l'avrebbe guarita. La situazione si complica quando sul posto giungono pure la tenente Flagstarr a supporto di Paperinik e Gamma con Delta. I due uomini in nero accerchiano Xadhoom e le sparano alla massima intensità due raggi stordenti che la fanno accasciare al suolo. Il supereroe interviene a salvare la xerbiana, incominciando a colpire Gamma ma nello scontro perde il bazooka, che viene invece raccolto dall'uomo in nero. Così Francisco spara il raggio dell'arma contro Xadhoom, credendo di terminarla ma, in realtà, lo scopo del bzooka è quello di guarirla, quindi la ragazza riaquista in fretta le energie e scappa dalla finestra della fabbrica dopo aver bruciato Gamma.

La xerbiana atterra sul tetto della Ducklair Tower, dovre racconta ad Uno della riuscita del loro piano e si mette ad aspettare pure il ritorno del suo alleato. Quando Paperino la raggiunge, Xadhoom si dimostra ambigua e arrabbiata nei suoi confronti del papero, al quale lascia un bacio rovente sul becco, prima di salutarlo, come ringraziamento per averla salvata; la ragazza torna poi a partire per lo spazio a caccia di evroniani


L'inconscia trasformazioneModifica

Quote rosso1 Ho cercato di fuggirti, ma non esiste universo grande quanto un rimorso. Quote rosso2

~ Xadhoom in volo su Paperopoli mentre pensa a Xari

Xadhoom torna sulla Terra parecchio tempo dopo l'avventura vissuta con Paperinik riguardo le distorsioni causate dal raggio del cannone evroniano. Atterrata sulla Ducklair Tower, il suo alleato la convince a sottoporsi ad un check up per controllare il suo stato psicofisico, temendo che la ragazza possa ancora risentire degli effetti del raggio. Durante l'analisi svolta da Uno, la xerbiana si trova in uno stato di incoscienza, dal quale scaturiscono i pensieri e le emozioni più intense che Xadhoom porta dentro di sè; nella sua mente le compare all'improvviso l'immagine di uno Xari adirato nei suoi confronti per aver causato la fine del popolo xerbiano. La ragazza si risveglia improvvisamente e fugge dalla stanza in cui si trovava distruggendo la parete esterna. Incomincia a volare sulla città, piena di rimorso, chiedendosi perchè il suo ultimo ricordo della persona che amava sia così punitivo.

Xadhoom si spegne

Xadhoom si spegne

A distrarre la ragazza dai suoi pensieri sono un gruppo di soldati evroniani mutanti intenti ad attaccare il municipio di Paperopoli. Xadhoom giunge sul posto ed incomincia ad eliminare i nemici come se i poteri derivanti dalla loro mutazione non spaventassero nemmeno la loro nemica. La dottoressa si ritrova a fronteggiare il comandante Raghor ma questi, trovandosi in difficoltà, ordina ai suoi uomini di liberare i coolflames presenti nell'astronave in modo da proteggerlo. La ragazza affronta pure i nuovi nemici scesi in battaglia ma tra questi ne individua uno uguale a Xari; la xerbiana aveva da sempre temuto di trovare il suo ragazzo coolflamizzato e i suoi timori si erano avverati in quell'istante, tanto che perde tutti i suoi poteri, spegnendosi. Xadhoom si ritrova inerme di fronte al coolflame e agli altri evroniani ma fortunatamente giunge Paperinik a soccorrerla, in quanto rimane talmente traumatizzata da non riuscire neanche a muoversi. A permettere la fuga di Pikappa e della sua alleata è l'arrivo di una ulteriore astronave evroniana venuta a recuperare i soldati mutanti sfuggiti al loro controllo.

Tornati alla Ducklair Tower, Xadhoom viene nuovamente sottoposta ad un altro check up che dura però pochi minuti visto che Uno le fa involontariamente riaffiorare il ricordo del primo incontro tra lei e Xari. La xerbiana si risveglia infuriata con l'intelligenza artificiale ma al posto di generare una esplosione di furore, si accascia verso la parete ed incomincia a piangere, spiegano a Paperinik che ormai tutte le speranze di ritrovare Xari sano e salvo erano tutte svanite, ogni suo sforzo di cercarlo era stato inutile.

Xadhoom trasformata

Xadhoom dopo gli effetti della metamorfosi

La perdita dei poteri di Xadhoom è l'inizio di quella che Uno definisce "metamorfosi" in quanto la ragazza comincia subire diversi cambiamenti: per prima cosa chiede al suo alleato di mangiare del cibo e successivamente il suo corpo muta nella sua forma originaria precedente all'esperimento condotto su Xerba; a Xadhoom quindi torna la pelle color verde e nei suoi occhi si riformano le pupille, anche quelle verdi. Per poter passeggiare nella città, Paperino porta la sua amica nella sala trucco di 00 Channel per trasformare color rosa la pelle del viso, visto che sul corpo indossa lo stesso impermeabile utilizzato durante la sua prima visita alla Duklair Tower. Usciti dalla sala trucco, il duo si imbatte in Angus Fangus che riconosce Xadhoom nonostante l'abbia vista solamente una volta e si dimostra insistente nei suoi confronti, cercando di scoprire chi sia la ragazza. Il giornalista le sfila gli occhiali dal visto e a quel punto la xerbiana lo colpisce con un pugno, sbattendolo contro il muro. Scoprendo di aver ritrovato la sua bellezza di un tempo, Xadhoom accetta volentieri l'invito di Angus alla serata di gala durante la quale avverrà l'assegnazione del premio Newsduck Award, con grande stupore di Paperino.

La ragazza e il papero vestito alla marinara escono dall'edificio e mentre quest'ultimo cerca di convincere Xadhoom a non prendere parte al ballo, la ragazza non lo ascolta e comincia invece ad osservare per la prima volta il pianeta Terra coi suoi abitanti, notando che non è poi tanto differente da Xerba; il duo capita poi di fronte ad una vetrina di abiti di lusso e la xerbiana ordina al suo alleato di comprarle un vestito esposto.

Verso sera Xadhoom si cambia d'abito e per la prima volta dopo tanto tempo, si prepara a passare una serata tranquilla, senza pensare agli evroniani e ai suoi tormenti del passato. All'entrata del vasto salone della Ducklair Tower, trova Paperino ed Angus ad attenderla e quest'ultimo le porge una pianta grassa come ringraziamento per essere venuta; la ragazza non aveva mai visto prima d'ora una simile forma di vita e pensando sia un alimento, la mangia lasciando estrefatti i suoi due amici. Nonostante questo piccolo inconveniente, il trio si affretta a raggiungere il tavolo al quale ceneranno tutti e tre assieme. Poco prima che inizino le portate, sale sul palco Morrighan che, terrorizzato, cerca di spiegare che in sala sono presenti alcune creature aliene. Improvvisamente le luci del salone si spengono e l'attenzione di tutti i presenti si concentra solo sula fiammella azzurra: quella del coolflame di Xari.

Xadhoom colpita da coolflame

Xadhoom viene colpita dal raggio sparato dal coolflame

Alle spalle dell'alieno compare Raghor e dalle finestre irrompono i soldati mutanti evroniani che in precedenza avevano attacato il municipio. I feroci alieni radunano gli ospiti in un unico punto della sala e grazie al loro olfatto sviluppato, individuano Xadhoom nonostante questa si sia trasformata dal loro ultimo incontro. Raghor le spiega che è riuscito ad intuire che la scomparsa dei suoi poteri è dovuta dalla presenza del coolflame che si è portato con sè per incontrarla; infatti l'evroniano le propone di allearsi con lui per distruggere Evron, in quanto entrambi sono due rinnegati frutto di una mutazione genetica. Ovviamente la ragazza rifiuta l'offerta, ferendo il comandante con una forchetta conficcata sulla spalla sinistra. Raghor perde quindi la pazienza, facendola catturare dai suoi uomini e ordinando al coolflame di giustiziarla di persona. L'intervento improvviso di Paperinik per cercare di soccorrere la sua amica non ha alcun esito e Xadhoom si ritrova lo stesso di fronte a Xari, intento a colpirla con il raggio coolflamizzatore dell'arma che impugna. La ragazza si inginocchia e decide che ormai è meglio farla finita e si fa colpire dal raggio coolflamizzatore che il coolflame le spara senza esitare. Xadhoom rimane a terra per diversi minuti, ma appena si risveglia riprende le sembianze che aveva prima della metamorfosi e infuriata prende con una mano il petto di Raghor, sollevandolo dal terreno, dopodichè genera una esplosione così potente da distruggere quattro piani della Ducklair Tower.

Il mattino seguente la ragazza è intenta ad osservare il panorama che si intravede dal piano dell'edificio ormai distrutto quando giunge il suo alleato per sapere come si senta la sua amica. La xerbiana gli spiega che per la prima volta, nonostante fosse accecata dalla rabbia, sia riuscita a contenere la sua forza. Ad interrompere il discorso è Uno, che conduce il duo al piano segreto e mostra, dopo una lunga analisi tecnica, che il coolflame di Raghor in verità non è Xari e nemmeno uno xerbiano, ma un alieno il cui aspetta è mutato a causa della coolflamizzazione. La notizia solleva Xadhoom da tutti i suoi timori ma un'altra ancora più significativa le sucita nuove speranze: l'intelligenza artificiale le spiega che il raggio evroniano non l'aveva coolflamizzata perchè la xerbiana aveva subito solamente una mutazione fisica, ma non energetica. Questo le fa pensare che potrebbe tornare ad avere l'aspetto che aveva un tempo ogni volta che vorrebbe, ma questo implica un grande autocontrollo che ancora Xadhoom non possiede; Paperinik però è certo che la sua amica lo possieda già e debba solo cercarlo a fondo. La ragazza afferra le parole del suo alleato e ancora una volta parte per lo spazio infinito ma questa volta alla ricerca di sè stessa e non di Xari.


La camera di ergoemissioneModifica

Quote rosso1 Sanno quanto li odio e sanno che attraverserei mille universi per distruggerli... Quote rosso2

~ Xadhoom mentre i caccia evroniani si ritirano

L'Impero Evroniano decide di mettere in atto il piano definitivo per eliminare per sempre la loro nemica. A comando delle operazioni incaricano Xari, il quale è sopravvissuto alla distruzione del suo pianeta madre e decide di allearsi con Evron per svicolare la sua ricerca su possibili sopravvissuti xerbiani; lo xerbiano però è anche all'oscuro che la creatura per la quale ha elaborato il piano sia la dottoressa Xado.

Xadhoom nota una certa agitazione nelle truppe evroniane, visto che intere flotte sono costantemente impegnate a catturarla; la xerbiana giunge addirittura a distruggere un caccia evroniano schiantatosi sulla Terra, riuscendo pure per pochi minuti a salutare il suo alleato e ad avvertirlo che nella galassia c'è un inquietante agitazione da parte degli evroniani.

Xadhoom fascio di energia

Xadhoom viene trasformata in un fascio di energia

Tornata nello spazio, la ragazza si trova costantemente ad affrontare diversi caccia ma ovviamente riesce sempre a sbarazzarsene con facilità. Nell'ultimo combattimento diverse astronavi si ritirano improvvisamente, sperando che la xerbiana le segua fino all'incrociatore dell'ammiraglio Monodon, a capo delle operazioni militari per eliminarla. Xadhoom intuisce immediatamente che la fuga dei caccia è un escamotage per indurla a cadere in una trappola, ma la ragazza è intenta a caderci intenzionalmente, per riuscire poi a dimostrare che non esiste alcun modo per fermare la sua rabbia.

Quando giunge nei pressi dell'incrociatore, Xadhoom viene colpita da un raggio traente che la conduce fin dentro la camera di ergoemissione costruita appositamente per trasferire la ragazza sotto forma di energia fino ad Evron, dove poi avrebbe subito un ulteriore trattamento. La ragazza spazientita tenta subito di liberarsi dalla camera cercando di distruggere il vetro ma l'impianto entra subito in funzione, trasformandola in un fascio di energia che viene indirizzato verso le boe ergoripetitrici grazie ai canalizzatori. L'esperimento però era stato precedentemente sabotato da Pikappa, visto che era salito clandestinamente sull'incrociatore, quindi Xadhoom, al posto di giungere su Evron, ritorna nella camera di ergoemissione, causando una esplosione che la distrugge.

La ragazza si trova nuovamente libera e comincia ad eliminare tutti gli evroniani presenti sull'astronave, colpendo per errore pure Paperinik che si trovava inconsapevolmente sotto le vesti di uno scienziato evroniano grazie al comando morfosimbiotico e giungendo a distruggere completamente l'incrociatore dell'ammiraglio Monodon.


Scontro con EvronModifica

Quote rosso1 Non lo capisci Paperinik? Guardati attorno! Guarda il mio popolo! Non vedi cosa cercano? Desiderano proprio ciò che ho sempre cercato di costruire per loro...un futuro! Ma stavolta, finalmente so che cosa fare per donargliene uno! Quote rosso2

~ Xadhoom pochi minuti prima di trasformarsi in un sole
Xadhoom raccoglie energia

Xadhoom raccoglie energia per affrontare Evron una volta per tutte

Xadhoom sta sfrecciando lungo la galassia assorta nei suoi pensieri quando una potentissima onda gravitazione la investe e la tramortisce per alcuni minuti. Quando si riprende, intuisce che solamente Evron possa sprigionare tale potenza nello spostarsi attraverso la galassia, quindi si mette subito ad inseguire il pianeta, in quanto da tanto tempo era pure sulle sue tracce.

Quando giunge nei pressi di Evron, scopre che il gigantesco pianeta-astronave si trova nell'orbita di un pianeta sul quale giacciono i resti di una struttra appena distrutta dal potente cannone evroniano incorporato sul planetoide. Atterrata tra le macerie, la ragazza riesce a trovare resti di tecnologia xerbiana ed intuisce che su quel pianeta vi erano finiti i superstiti della sua razza, ma ormai Evron aveva cancellato pure le sue ultime speranze. Xadhoom decide così di dare sfogo a tutto il suo potere e comincia a distruggere ogni singolo componente della numerosa flotta evroniana presente nei paraggi.

La flotta fugge impotente di fronte alla collera della ragazza e questa ha così la possibilità di concentrarsi sul suo vero obiettivo: Evron. Xadhoom si dirige così verso il pianeta-astronave ma questi spegne improvvisamente la sua superficie, facendo concetrare l'attenzione della ragazza su un punto particolare: una gigantesca cupola trasparente al cui interno sono presenti tutti gli xerbiani sopravvissuti alla distruzione di Xerba. Dopo molto tempo Xadhoom riesce a rivedere il suo popolo ma la sua felicità dura ben poco perchè alle sue spalle compare un ologramma di Evron undicesimo alla quinta, l'attuale Imperatore Evroniano. Questi spiega alla sua nemica che da tempo i suoi scienziati avevano scoperto le sue origini xerbiane quindi l'unico modo per arrestare la sua incontenibile forza era tenere in ostaggio gli ultimi sopravvissuti della sua razza. Xadhoom non ha nessuna possibilità di riuscire a salvare in tempo il suo popolo tenuto sotto tiro da alcuni Cannoni a curvatura quindi non può far altro che arrendersi incondizionatamente.

Enthropiotron

Xadhoom viene condotta all'interno dell'Enthropiotron

La ragazza rassegnata si reca all'interno di Evron e viene scortata di fronte all'Enthropiotron, un macchinario ideato da Xari per disorganizzare l'energia a livelli entropici, e ad attenderla vi è l'Imperatore di persona. Xadhoom entra nell'enorme marchingegno e chiuso il portellone, gli scienziati evroniani lo azionano, provocandole un dolore atroce. Nonosante ciò, i fasci di onde collassanti emessi dall'Enthropiotron non risultano efficaci come previsto e il macchinario viene spento dagli evroniani per cercare di individuare il problema.

In qusto lasso di tempo, Xadhoom viene raggiunta da Xalya, una sua vecchia amica che le spiega cosa stia accadendo all'interno di Evron: il suo alleato, Pikappa, era giunto pure lui sul pianeta-astronave ed assieme a Xari e con i più illustri scienziati xerbiani, stavano realizzando un piano per liberarla e decoolflamizzare tutti i coolflame presenti su Evron. L'unico problema era trovare una fonte di energia non individuabile dagli evroniani che permettesse di attivare il Diffusore di sollievo, una variante delle Celle di sollievo ideate dagli xerbiani per la decoolflamizzazione. Xadhoom decide così di sprigionare buona parte della sua energia per alimentare il macchinario xerbiano e allo stesso tempo per far credere agli evroniani che l'Enthropiotron funzioni correttamente.

Grazie alla ragazza, gli scienziati xerbiani riescono ad attivare il Diffusore di sollievo, generando una rivolta all'interno di Evron da parte di tutti gli alieni precedentemente sottomessi agli evroniani. L'Enthropiotron viene attaccato da un gruppo di alieni intenti a distruggere ogni cosa sul loro cammino ma a disintegrarlo è la stessa Xadhoom la quale si unisce a Paperinik e ai suoi amici nella battaglia decisiva contro l'Impero Evroniano. Sconfitti la maggior parte di soldati, la ragazza e il suo alleato radunano tutto il popolo xerbiano e lo conducono su una astronave evroniana pronta a salpare. Il veivolo decolla e Xadhoom osserva la distruzione completa di Evron mentre l'astronave si allontana dal pianeta-prigione: la sua battaglia si era conclusa.

Xadhoom diventa sole

Il sole creato da Xadhoom

Finalmente la xerbiana è riuscita a ritrovare il suo popolo ma sopratutto la persona che più disperatamente ha cercato: Xari. I due xerbiani gioiscono per essersi riusciti a ritrovare dopo così tanto tempo dalla caduta di Xerba ma la loro gioia svanisce molto presto: lo xerbiano cerca di incoraggiare Xadhoom spiegandole che presto verrà trovato un modo per invertire la sua mutazione e farla tornare normale ma la ragazza è contraria alla sua opinione, in quanto sostiene che dovrebbero essere tutti gli altri a mutare come lei, in quanto è libera da qualunque necessità che l'organismo xerbiano richieda per sopravvivere.

L'idea utopica di Xado non è ben accolta da Paperinik che tenta di farla ragionare ma ormai la ragazza è decisa e sa bene cosa fare per aiutare un'ultima volta il suo popolo: con l'aiuto dello scienziato evroniano Koolpon, sotto minaccia, registra la sua memoria su un particolare disco che consegna al suo alleato; successivamente esce dall'astronave e si posiziona al centro delle orbite planetarie della galassia, dando sfogo a tutto il suo potere. Xado si trasforma così in un sole che permetterà al suo popolo di continuare a vivere sul pianeta sul quale già abitavano prima dell'arrivo di Evron.


Il disco di memoriaModifica

Quote rosso1 Il potere è controllo, il potere è discernimento, è misura delle forze e guida. Il potere è il suo stesso contrario e contiene il germe della sconfitta. Il nemico non ha controllo. Ne discernimento. Ho dato l'opera all'ultimo nemico per avere la mia ultima vendetta. Quote rosso2

~ Xadhoom a Paperinik mentre osserva Zoster collassare
Xadhoom ologramma

Xadhoom appare a Paperinik e Uno sotto forma di ologramma

Nonostante Xadhoom sia diventata una stella, una parte della sua essenza rimane custodita all'interno del disco di memoria che ha realizzato e consegnato a Pikappa prima di compiere il suo sacrificio.

Paperinik torna sulla Terra con il disco di Xado e grazie alle analisi di Uno riescono ad individuare una interfaccia grafica, dalla quale compare improvvisamente un ologramma di Xadhoom. La ragazza non è completamente coscente di cosa le accada attorno e vaneggia con frasi che a Pikappa e all'intelligenza artificiale appaiono prive di senso e disconnesse. Nonostante ciò Uno tenta di scoprire più informazioni riguardo il contenuto del disco ma si ritrova in difficoltà per via di diversi virus presenti al suo interno.

Qualche ora dopo la Ducklair Tower si ritrova sotto attacco da parte di una misteriosa creatura dalla forma ragnesca mezza organica e mezza cibernetica che comincia a nutrirsi di diversi droni anti-intrusioni, generando piccole creature identiche alla madre. Le diverse creature danneggiano Uno e distraggono Pikappa dal loro vero obiettivo: rubare il disco di memoria per portarlo allo scienziato Zoster, colui che ha inviato la creatura sulla Terra. Xadhoom è consapevole che nella galassia c'è ancora un ultimo nemico da sconfiggere e quando la creatura la rapisce, non oppone alcune resistenza e ferma addirittura Pikappa con una scossa elettrica mentre questi cerca di salvare il disco.

La creatura lascia la Terra per tornare sull'astronave di Zoster per consegnargli l'oggetto rubato a Paperinik. Lo scienziato evroniano era venuto a conoscienza dell'esistenza di questo disco di memroia grazie ad una storia raccontata dal padre di Xado e all'estorsione di informazioni allo xerbiano. Attraverso una costante emissione di energia da parte del supporto, Zoster aveva rintracciato sulla Terra la sua ubicazione e con l'aiuto di alcuni mercenari da lui assoldati era riuscito a sfruttare l'Haga, la misteriosa creatura mezza organica e mezza cibernetica, per appropriarsi del segreto riguardo l'origine degli straordinari poteri di Xadhoom.

Xadhoom ologramma e Zoster

Xadhoom riconosce di avere di fronte a sè un evroniano

Zoster incomincia ad analizzare il disco di memoria ma pochi istanti dopo gli compare di fronte lo stesso ologramma di Xadhoom apparso a Paperinik e Uno, nel quale la ragazza esprime frasi misteriose e sconnesse tra loro. L'evroniano non si da per vinto e tenta di instaurare un discorso con l'enigmatico ologramma cercando di convincere la ragazza a svelargli i segreti del suo esperimento scientifico per ottenere un maggiore potere. Alla parola "potere", Xadhoom intuisce di avere di fronte a sè un evroniano e decide di svelargli tutti i procedimenti da compiere per ottenere la stessa energia e forza che la ragazza aveva in vita.

Terminata la spiegazione, lo scienziato corre immediatamente verso una scialuppa di salvataggio per eseguire immediatamente l'esperimento della ragazza, fremendo dalla voglia di ottenere l'immenso potere di Xadhoom da sempre bramato da qualunque evroniano. La ragazza si ritrova da sola e comincia a ripetere frasi sconnesse tra loro e nel contempo si ritrova in pericolo perchè l'Haga comincia a prendere l'astronave dei mercenari sotto il suo controllo, avendo una fame implacabile. Fortunatamente Paperinik arriva in tempo sull'astronave per salvare il disco di memoria della xerbiana prima che questi venga ingerito dalla insaziabile creatura.

Pikappa ritorna sulla sua astronave evitando di affrontare i diversi mercenari per poter fuggire il più presto possibile, prima che il suo veivolo venga inghiottito dall'Haga. Mentre si allontana, l'ologramma di Xadhoom si materializza nell'astronave e i due amici osservano l'evolversi dell'esperimento della xerbiana: improvvisamente il sistema solare diventa completamente buio e successivamente molto illuminescente, mostrando ai due alleati uno Zoster grande quanto il Sole e pieno di energia. Paperinik non riesce a comprendere come mai la ragazza possa aver svelato al suo nemico i segreti del suo esperimento ma Xadhoom gli spiega che l'origine di qualsiasi fomre di potere è la sua capacità di controllo e di un uso a fin di bene, due elementi che Zoster non possiede.

Infatti, pochi minuti dopo questi comincia a collassare, riducendosi sempre di più e finendo per demolecorizzarsi, scomparendo nel nulla. Xadhoom aveva compiuto così la sua ultima vendetta e può finalmente riposare in pace; l'ologramma della ragazza scompare improvvisamente e non riapparrà mai più al suo alleato terrestre.

MiniserieModifica

Io sono XadhoomModifica

Linea piattaModifica

Quote rosso1 Grazie al suo scafo in metallo organico, l'incrociatore Omegan è praticamente inattaccabile...dall'esterno! Quote rosso2

~ Xadhoom mentre si risveglia all'interno dell'Omegan

Xadhoom sta combattendo sul pianeta Yarga contro l'incrociatore evroniano Omegan, una astronave con uno scafo organico rigenerante, resistente quindi a qualunque raggio energetico dell'aliena. Alla ragazza viene in mente di farsi colpire dal potente raggio dell'incrociatore e di abbassare le sue funzioni vitali fino a livelli bassissimi; in questo modo gli evroniani che recuperano il corpo della xerbiana la considerano terminata ma pochi minuti dopo Xadhoom si risveglia e genera una esplosione che distrugge l'incrociatore Yarga, infatti l'unico punto per poterlo mandare in frantumi era colpirlo dall'interno.


ArenaModifica

Quote rosso1 Qui non ho più niente da fare. Sarebbe ora di tornare a casa...se ne avessi una Quote rosso2

~ Xadhoom mentre lascia Il Pozzo

Xadhoom si reca sul Pozzo alla ricerca di Klangor, un cyborg da guerra evroniano capace di assorbire qualunque forma di energia, pure quella emozionale. Klangor aveva partecipato alla distruzione di Xerba e la ragazza era giunta sul pianeta per vendicarsi del cyborg. Organizzato un match in una arena artificiale, Xado tenta di distruggere Klangor con un potente raggio energetico ma questi non si scalfisce e spiega alla sua avversaria le sue impressionanti caratteristice, cercando di scoraggiarla. Xadhoom non si abbatte per nulla, anzi, decide di sfruttare la sua capacità di assorbire le emozioni: ripensa a tutto quello che il suo popolo ha subito da parte degli evroniani e si carica sempre emotivamente di più di nostalgia, dolore, senso di colpa, rancore e molta rabbia, scagliando poi il tutto verso Klangor. Il cyborg tenta di assorbire tutte le emozioni della ragazza ma la loro intensità è tale da mandarlo in cortociurcuito. Alla xerbiana non rimane che prendere il volo e continuare la ricerca dei possibili superstiti del suo popolo.


AbissoModifica

Quote rosso1 Ho salvato l'astronave...adesso posso distruggerla! Quote rosso2

~ Xadhoom, appena l'astronave emerge dall'oceano

Xadhoom rintraccia un segnale radio di soccorso proveniente da Udron, un pianeta completamente circondato da mari. Quando si immerge all'interno del pianeta scopre che il segnale era stato lanciato da una astronave evroniana in avaria rimasta incagliata sul fondale. Prima che possa compiere qualunque azione, la xerbiana viene colpita violentemente da un tentacolo gigante di una piovra dalle dimensioni mostruose. La ragazza rimane stordita per pochi istanti, nei quali le appaiono nella mente diversi momenti delle sue ultime avventure; una volta sveglia affronta con alcune difficoltà la gigantesca piovra finchè riesce ad allontanarla definitivamente colpendola con una potente scossa elettrica. Scampato il pericolo, Xadhoom libera l'astronave evroniana dalle rocce che la trattengono sul fondale e questa si aziona immediatamente per fuggire dalla xerbiana, ma la ragazza è già pronta sulla superficie del pianeta per disintegrarla.

Speciale 97Modifica

XarghonModifica

Quote rosso1 Senza Xarghon,che festa è? Quote rosso2

~ Xadhoom ai sopravvissuti Xerbiani

Mentre sta viaggiando nello spazio,Xadhoom riceve un messaggio proveniente dalla fascia di asteroidi tra Marte e Giove. Lì trova Paperinik e,cosa più importante,un gruppo di Xerbiani scampati all'invasione evroniana. La donna è sopraffatta dalla gioia,e chiede uno Xarghon. Gli Evroniani sembrano sorpresi,e non riescono a capire di che cosa stia parlando. Mentre Xadhoom si spazientisce,gli alieni provano a indovinare di che cosa stia parlando,fallendo miseramente. Paperinik tenta di farle indossare un tradizionale copricapo xerbiano,ma la donna ha capito che c'è qualcosa che non va e scopre al suo interno un apparecchio per limitare la sua energia. Vistosi scoperti,Paperinik e gli Xerbiani rivelano di essere in realtà Evroniani. Uno di loro chiede che cosa sia uno Xarghon,e Xadhoom rivela che si tratta di una tradizionale danza di benvenuto che ogni abitante di Xerbia impara da bambino. Il comandante Evroniano dice che comunque non importa,poichè finalmente l'hanno messa in trappola e che la festa per lei è finita. La donna sorride,dicendo che la festa per lei è appena cominciata...prima di far esplodere l'astronave su cui si trovano.

Blu botteModifica

Quote rosso1 Dov'era,vorrete dire!La vacanza è finita! Quote rosso2

~ Xadhoom a due soldati Evroniani

Xadhoom appare solo alla fine della storia,quando i due soldati Evroniani mandati sulla Terra per cercare Pikappa cercano di fare ritorno alla base,che Xadhoom ha distrutto nell'episodio "Xarghon". Xadhoom è felicissima all'idea di incontrarli e li elimina come gli altri.

Universo PKModifica

Nella saga "Universo PK" realizzata per Paperinik Appgrade, a partire dal numero 16 uscito a Gennaio 2014, il personaggio di Xadhoom viene ripreso dagli autori Disney dopo parecchi anni dalla sua ultima apparizione su Pkna 46 "Nell'ombra". Lo scopo di questa nuova avventura, consiste nel narrare come Paperinik avrebbe affrontato nuove mincacce, quali evroniani e il Razziatore, se fosse rimasto lo stesso supereroe di sempre, senza quindi aver mai fatto la conoscenza di Uno e avendo come unici alleati Archimede Pitagorico e Paperon de' Paperoni. Nel racconto, le origini che hanno spinto Xado a divenire il peggior nemico di Evron, sono le medesime della saga Pkna; l'unica differenza con l'omonima serie, è l'inaspettato incontro con Paperinik, avvenuto in circostanze differenti e sarà la causa del susseguirsi di una nuova avventura.


StoriaModifica

Xadhoom in offuscamento

Xadhoom appare in modo offuscato a Paperinik perchè l'eroe sta per perde i sensi dopo la lunga caduta con la 313-X

Xadhoom giunge sulla Terra rintracciando i valori bioenergetici di un folto gurppo di evroniani che stanno attaccando Paperopoli. I vampiri spaziali sono impegnati nella lotta contro un misterioso papero mascherato, il quale sta per essere catturato dopo che il suo automezzo è precipitato al suolo. Xadhoom interviene disperdendo i nemici e salvando lo sconosciuto personaggio dalla cattura, assicurandogli che il raggio che aveva colpito la sua vettura, non lo trasformerà in coolflame perchè è stato assorbito in gran parte dal veicolo.


Successivamente la dottoressa continua la sua battaglia contro gli evroniani nel parco di Paperopoli. Durante il combattimento viene raggiunta dal papero che aveva salvato in precedenza e i due sbaragliano facilmente la pattuglia aliena. Terminato lo scontro, Xadhoom viene quindi a conoscenza di Paperinik, al quale racconta il suo tragico passato venendo poi ad apprendere che anche Paperopoli sta rischiando la stessa fine del suo pianeta Xerba.


Poco dopo, la xerbiana si domanda se l'azione condotta in precedenza dalla pattuglia evroniana non fosse altro che un diversivo per attirarla proprio all'interno del parco e, in men che non si dica, il suo presagio si trasforma in realtà: all'improvviso appare in cielo Agron con un misterioso macchinario simile ad un cannone, puntato verso i due nuovi compagni di squadra. Dal cannone viene sparato un raggio che imprigiona Paperinik e Xadhoom all'interno di un campo di forza talmente potente che nemmeno i poteri della ragazza sono in grado di distruggerlo. La situazione sembra precipitare, quando giunge sulla scena il Razziatore, il quale torna indietro nel tempo per avvertire i due compagni del pericolo che stava per giungere e, così facendo, i tre distruggono il gigantesco macchinario evroniano prima che questi li sorprenda all'improvviso. Tutto questo il predone spaziale lo ha fatto per terminare il suo scontro con Paperinik, finito a suo svantaggio in precedenza; essendo un regolamento di conti, Xadhoom abbandona Paperinik nello scontro con il Razziatore per dirigersi nello spazio alla ricerca di altri evroniani, unici obiettivi della sua nuova esistenza.


Xadhoom, Paperinik e il Razziatore combattono

Xadhoom, Paperinik e il Razziatore combattono assieme contro gli evroniani sotto il comando di Zondag

Pochi minuti dopo, la ragazza si pente di aver lasciato il suo nuovo alleato nei guai e torna nel parco dove lo aveva appena conosciuto, ma di lui e del cronauta non ci sono tracce. La sua attenzione viene però colta da un veicolo che si dirige verso lo spazio e Xadhoom intuisce che lì sopra debbano esserci Paperinik e il Razziatore, così decide di seguirli a distanza. La piccola vettura si dirige verso l'astronave evroniana in orbita geostazionaria attorno alla Terra ma all'improvviso viene attratta all'interno del veivolo attraverso un misterioso raggio proveniente dall'entrata principale dell'astronave.


Xadhoom intuisce che i suoi due nuovi alleati sono stati fatti prigionieri dai vampiri succhiaemozioni ed irrompe improvvisamente all'interno dell'astronave, liberando dalle manette Paperinik e il Razziatore, non senza un piccolo cenno a quanto il superpapero sia carino anche senza la maschera. Il trio mette alle strette i soldati evroniani, riuscendo a fuggire dall'astronave, mettendosi in fuga sulla 313-X. Il cronopirata attiva così la sua cronovela e spedisce nel periodo Giurassico l'astronave evroniana, debellando per sempre la minaccia aliena e l'ipotesi di un futuro nel quale la Terra sarebbe stata ridotta in macerie. Xadhoom, Paperinik e il Razziatore si dirigono in fine verso il deposito dello zio di Paperino dove ad aspettarli ci sono Paperone ed Archimede in attesa di sapere cosa sia successo nello spazio.

PubblicazioniModifica

Sono stati pubblicati due albi incentrati sul personaggio di Xadhoom. Il primo si intitola Pk Two, un albo che raccoglie le tre storie "Clandestino a bordo", "Lontano Lontano" e "Sotto un nuovo sole" appartenenti alla Xadhoom Thrilogy; il volume è pubblicato sotto un formato identico a quello delle tavole dei disegnatori e le tre storie sono esclusivamente in bianco e nero, in modo che si possano ammirare meglio i disegni e le inchiostrazioni degli autori delle tre storie.

Il secondo albo pubblicat,o rientra a far parte della collezione Disney Libri Pk Memories, nel quale sono raccolte le tre avventure "Le sorgenti della luna", "Stella cadente" e "Metamorfosi". All'interno del volumetto è inclusa una sezione con relativa descrizione del personaggio e della sua origine, ed un'altra nella quale sono presenti i commenti personali di Pikappa, Uno, Xari, Zondag, Zoster e il Cantastorie su Xadhoom.

CuriositàModifica

  • Xadhoom è il primo personaggio a tutto tondo ad apparire nella saga PKNA, ancora prima di Paperinik.
  • Xadhoom oltre ad essere il nome di battaglia della xerbiana e a significare "creditore" nella sua lingua, è pure l'onomatopea utilizzata spesso per le esplosioni generate dalla ragazza.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale